HOME | BLOG |

 Letture sulla pallavolo, per scoprire la persona dietro il campione

|  18/05/2022

-  Laura Alfieri

Letture sulla pallavolo, per scoprire la persona dietro il campione

Sport e lettura

Dietro ogni campione si celano tante storie, a volte di grande umiltà, altre volte di grande coraggio. Scopriamo in poche parole perché leggere i libri di cinque grandi campioni. Il titolo “Senza rete”, è il primo di cinque libri meravigliosi che consigliamo, insieme a “MIA. Come sono diventato lo zar tra pallavolo e beachvolley, amore e guerre”, “Tutta la forza che ho” , “Volevo solo giocare a pallavolo” e “18 segreti per diventare stelle”.

Senza rete

Maurizia Cacciatori libro
Maurizia Cacciatori, Senza rete, ROI edizioni, 2018

Maurizia Cacciatori, Roi Edizioni (2018)

Classe 1973, Maurizia Cacciatori ha collezionato titoli e vittorie, ha fatto parte per 12 anni della Nazionale Italiana, di cui è stata anche capitana. Oggi, oltre che mamma e volto televisivo, è speaker motivazionale per eventi aziendali e workshop, e utilizza spesso lo sport come metafora per spiegare come affrontare e vincere le sfide. Nel libro ripercorre la sua carriera, dagli esordi, guidata da una forte passione che l’ha spinta a uscire di casa a 16 anni, ai successi sportivi ai massimi livelli, fino alla sua nuova vita professionale e privata.

 

 

 

 

 

Ivan Zaytsev libro
Ivan Zaytsev, MIA, Rizzoli, 2018

MIA. Come sono diventato lo zar tra pallavolo e beachvolley, amore e guerre

Ivan Zaytsev (con Marco Pastonesi), Bur (2018)

Pallavolista di origine russa, ma trasferitosi in Italia a 10 anni, figlio d’arte (il padre era a sua volta un campione olimpico di volley e la madre una nuotatrice), Ivan Zaytsen ha avuto una sfolgorante carriera in diverse squadre, culminata con lo scudetto 2022 con la Lube Civitanova. Il libro racconta la sua vicenda sportiva e umana, i riconoscimenti e le soddisfazioni guadagnati sul campo, le difficoltà, le amicizie, la famiglia.

 

 

 

 

Miriam Sylla, Tutta la forza che ho
Miriam Sylla, Tutta la forza che ho

Tutta la forza che ho

Miriam Sylla (con Maurizio Colantoni),  Rai Libri (2019)

Schiacciatrice, nata in Italia da genitori ivoriani, Miriam Sylla ha fatto parlare di sé soprattutto dopo l’argento vinto dalla Nazionale italiana ai Mondiali del 2018 in Giappone. Sempre con la Nazionale si è aggiudicata il bronzo nel Campionato europeo 2019 e l’oro in quello del 2021. Per la prossima stagione, è stata ingaggiata dal Pro Victoria Monza. Per raggiungere questi traguardi, ha seguito la passione, con tenacia e forza d’animo, sostenuta in primis dalla sua famiglia, superando difficoltà, dolori personali (la perdita della mamma) e pregiudizi, pronta a rialzarsi dopo ogni caduta.

 

 

 

Silvia Biasi, Volevo solo giocare a pallavolo
Silvia Biasi, Volevo solo giocare a pallavolo

Volevo solo giocare a pallavolo

Silvia Biasi (con Antonella Stelitano),  Ediciclo editore (2021)

Silvia perse la mano destra a 5 anni in un incidente. Ma con l’aiuto di una protesi e del suo incrollabile coraggio ha sempre giocato a pallavolo, fino ad approdare alla Nazionale di sitting volley, la pallavolo paraolimpica, partecipando alle ultime Paralimpiadi a Tokyo e ai Campionati europei, aggiudicandosi un argento. La sua è una storia di tenacia e resilienza, che dimostra come la disabilità non può essere un ostacolo nella realizzazione di un sogno.

 

 

 

 

Paola Egonu, 18 segreti per diventare stelle
Paola Egonu, 18 segreti per diventare stelle

18 segreti per diventare stelle

Paola Egonu,  Il battello a vapore (2022)

È rivolto ai più piccoli, ma piacerà agli appassionati di sport di ogni età questo piccolo manuale in cui la fuoriclasse Paola Egonu svela i suoi tips per arrivare al successo: determinazione nel seguire le proprie passioni, impegno, rispetto delle regole, capacità di fare squadra per perseguire obiettivi comuni, fedeltà ai propri valori… Consigli utili non soltanto nello sport, ma in qualunque campo. La Egonu ha collezionato diverse medaglie giocando nella Nazionale italiana di pallavolo ed è stata scelta come portabandiera per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2020.

 

Laura Alfieri

Laura Alfieri

Giornalista | Ufficio stampa associazione sportiva

Condividi questo articolo

VolleyNews
DICONO DI NOI

Sesto San Giovanni, pallavolo e Sitting Volley protagonisti agli Stati Generali dello Sport

Agli Stati Generali dello Sport di Sesto San Giovanni di sabato 18 novembre hanno partecipato le istituzioni e le società impegnate sul territorio nei settori dello sport e del volontariato, con l’obiettivo è definire le politiche sportive del Comune per il triennio 2024-2026. Durante l’evento, sono stati distribuiti attestati di merito sportivo per la stagione 2022/2023 ad atleti e allenatori, tra cui l’intera squadra di Ad Astra Volley e due giovanissimi pallavolisti sestesi.

Lo Specchio di Sesto San Giovanni
DICONO DI NOI

A Sesto gli Stati Generali dello Sport. Firmata la carta del Fair Play

Agli Stati Generali dello Sport di Sesto San Giovanni di sabato 18 novembre hanno partecipato le istituzioni e le società impegnate sul territorio nei settori dello sport e del volontariato, con l’obiettivo è definire le politiche sportive del Comune per il triennio 2024-2026. Durante l’evento, sono stati distribuiti attestati di merito sportivo per la stagione 2022/2023 ad atleti e allenatori, tra cui l’intera squadra di sitting volley di Ad Astra.

× Parla con noi